Outlook 2019:
i segnali stanno cambiando

Gli indicatori economici continuano a segnalare un ritmo sostenuto negli Stati Uniti, in grado di continuare a stimolare una crescita mondiale positiva, ma nonostante questo gli investitori osservano con ansia tutta una serie di situazioni che potrebbero rallentare l'espansione, come le tensioni commerciali, le decisioni della Fed e i rischi politici, e spingere i mercati in una nuova direzione.
La conseguente incertezza ha pesato sui prezzi degli asset in tutto il mondo, con i mercati alla ricerca di un nuovo consenso sulle prospettive per il 2019 e oltre.
Quali sono le questioni cruciali da considerare entrando nel nuovo anno?  E quali conseguenze potrebbero avere per i mercati?

Leggi le prospettive dei nostri gestori


Crescita: più lenta, ma quanto?

Western Asset:  "Siamo convinti che le ipotesi di crescita fuori controllo siano esagerate e che probabilmente vedremo un risultato più modesto nel 2019, accompagnato da un'inflazione ancora bassa...se ci sarà effettivamente un ritorno alle tendenze del 2015-2016 per gli scambi con l'estero e le scorte, insieme a un andamento esitante degli investimenti in attrezzature o del mercato immobiliare, la crescita dell'economia statunitense potrebbe scendere in un intervallo compreso fra il 2,0% e il 2,25%."

Brandywine Global:  "Ci aspettiamo un rallentamento della crescita economica statunitense dai ritmi elevati visti finora. Il potente effetto di stimolo derivato dagli sgravi fiscali dovrebbe cominciare ad attenuarsi nel 2019. Inoltre, verso la fine del 2018 abbiamo già iniziato a rilevare una certa debolezza in alcuni importanti settori dell'economia USA, destinata a proseguire nel 2019."

Volatilità: già presente

Royce & Associates: "Sosteniamo da tempo che il mercato sarebbe entrato in una fase caratterizzata da volatilità più alta, tassi di interesse in ascesa e performance complessive inferiori. E questa combinazione di fattori avrebbe inevitabilmente riportato il mercato a livelli di risultati e volatilità più in linea con le medie storiche." 

QS Investors:  Ci aspettiamo che il futuro sarà decisamente diverso  dagli ultimi nove anni circa di mercati azionari e obbligazionari in rialzo in un contesto di bassa volatilità. Vari indicatori di mercato importanti attualmente sono ai livelli massimi o minimi in termini storici, il che suggerisce un ampio potenziale di inversione verso la media."

Tassi: effetto domino

ClearBridge Investments:  "Gli utili sono stati il fattore determinante per la performance del mercato azionario nel 2018, ma l'anno prossimo sarà la liquidità a dettare l'andamento. Gli spread creditizi rappresentano forse l'elemento più influente ai fini della liquidità, in quanto determinano il costo dei prestiti per i consumatori e le imprese."

Martin Currie:  "I tassi più alti non sono una buona notizia per le azioni particolarmente costose, soprattutto quelle di società che hanno fatto ampio ricorso al credito a basso costo durante gli ultimi dieci anni. Per questo ci aspettiamo di vedere una volatilità persistente sui mercati azionari."

Commercio mondiale: l'incertezza continuerà

RARE Infrastructure:  "La guerra commerciale non sembra destinata a concludersi in tempi brevi. Potremmo vedere "accordi" di cessate il fuoco annunciati con grande clamore di tanto in tanto, ma riteniamo improbabile che si arrivi a un'intesa sugli aspetti sostanziali in un futuro prossimo."

EnTrustPermal:  "Se è vero che l'incontro fra Trump e Xi al G20 di Buenos Aires ha segnato un momento di tregua dai toni aggressivi che hanno inciso negativamente sui mercati e sulla crescita mondiale, i rischi di una nuova escalation ovviamente restano e potrebbero condizionare i mercati nel corso del 2019."

Comparto immobiliare: mercato locale robusto

Clarion Partners: "All'ingresso nel 2019, il settore statunitense degli immobili commerciali resta attraente per gli investitori mondiali in cerca di reddito e bassa volatilità nella fase matura di questo ciclo. Sul piano dei fondamentali, la dinamica di domanda e offerta nel settore della salute dovrebbe continuare a beneficiare dello scenario macroeconomico relativamente solido negli Stati Uniti."

Scarica il documento

  • Informazioni importanti

    Ogni investimento comporta dei rischi, compresa la possibile perdita del capitale.

    Il valore degli investimenti e i relativi utili sono soggetti a oscillazioni ed è possibile che l’investitore non ottenga la restituzione delle somme inizialmente investite; essi possono inoltre risentire delle variazioni dei tassi d'interesse, dei tassi di cambio, delle condizioni generali di mercato, degli sviluppi di ordine politico, sociale ed economico e di altre variabili. Gli investimenti comportano dei rischi ivi inclusi, a titolo non esaustivo, eventuali ritardi nei pagamenti e la perdita di utili o di capitale. Legg Mason e le sue consociate non garantiscono alcun tasso di rendimento, né il recupero del capitale investito.

    I titoli azionari sono soggetti a oscillazioni di prezzo e al rischio di perdita del capitale investito. I titoli a reddito fisso sono soggetti al rischio di tasso, al rischio di credito, al rischio d’inflazione e al rischio di reinvestimento, nonché al rischio di perdita del capitale. Il valore dei titoli a reddito fisso varia in modo inversamente proporzionale al variare dei tassi d'interesse.

    Gli investimenti internazionali sono soggetti a rischi particolari, tra i quali oscillazioni valutarie e incertezze di ordine sociale, economico e politico, che possono comportare un aumento della volatilità. Tali rischi si amplificano nel caso dei mercati emergenti.

    L’investimento in materie prime e in valute presenta maggiori rischi, legati, ad esempio, alle condizioni di mercato, politiche, normative e ambientali, e può non essere adatto a tutti gli investitori.

    Le performance storiche non sono garanzia di risultati futuri.

    Si precisa che gli investitori non possono investire direttamente negli indici.

    Le performance degli indici non gestiti non tengono conto di commissioni, spese o oneri di vendita.

    Informazioni importanti:

    Le opinioni e i pareri espressi nel presente documento non devono essere interpretati come previsioni di eventi o risultati futuri, garanzie di risultati futuri, raccomandazioni o servizi di consulenza. Le affermazioni qui contenute non devono altresì essere interpretate come raccomandazioni di acquisto o di vendita di titoli. Le affermazioni prospettiche sono soggette a incertezze che potrebbero comportare sostanziali divergenze tra gli sviluppi e i risultati effettivi e le aspettative espresse. Le presenti informazioni sono state elaborate a partire da fonti ritenute attendibili, ma non se ne garantisce l’accuratezza e la completezza. Le informazioni e le opinioni espresse da Legg Mason o dalle sue consociate sono aggiornate alla data indicata, possono variare senza preavviso e non tengono conto degli obiettivi d’investimento, della situazione finanziaria o delle esigenze specifiche dei singoli investitori.

    Le informazioni contenute nel presente documento sono riservate e soggette a diritti di proprietà e non possono essere utilizzate da soggetti che non ne siano i destinatari. Legg Mason, le sue consociate e i rispettivi funzionari o dipendenti declinano ogni responsabilità per eventuali perdite derivanti dall’utilizzo del presente documento e del suo contenuto. Sono vietate la riproduzione, distribuzione e pubblicazione del presente materiale, senza il previo consenso scritto di Legg Mason. La distribuzione del presente materiale può essere soggetta a limitazioni in alcune giurisdizioni. Chiunque entri in possesso del presente materiale è tenuto a informarsi in merito all’esistenza di tali limitazioni e, se del caso, a rispettarle.

    È possibile che il presente materiale sia stato elaborato da un consulente o da una società collegati a una delle società sottoindicate in quanto entrambi sotto il comune controllo o la proprietà di Legg Mason, Inc. Se non diversamente specificato, il simbolo “$” (dollaro) indica i dollari statunitensi.

    Il presente materiale è finalizzato esclusivamente alla distribuzione nei paesi e ai destinatari elencati.

    Investitori nel Regno Unito, clienti professionali e controparti idonee nei paesi dell’UE e del SEE (escl. Regno Unito) e investitori qualificati in Svizzera:

    pubblicato e approvato da Legg Mason Investments (Europe) Limited, con sede legale in 201 Bishopsgate, Londra, EC2M 3AB. Iscritta al registro delle imprese di Inghilterra e Galles con il numero 1732037. Autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Servizio clienti +44 (0)207 070 7444.

    Investitori a Hong Kong e Singapore:

    il presente materiale è fornito da Legg Mason Asset Management Hong Kong Limited a Hong Kong e Legg Mason Asset Management Singapore Pte. Limited (numero di registrazione (UEN): 200007942R) a Singapore.

    Il presente materiale non è stato sottoposto all’esame delle autorità di vigilanza di Hong Kong o Singapore.

    Investitori nella Repubblica Popolare Cinese (“RPC”):

    il presente materiale è fornito da Legg Mason Asset Management Hong Kong Limited a destinatari specifici nella RPC. Il contenuto del presente documento è destinato esclusivamente alla stampa o agli investitori nella RPC che investono nei prodotti del programma QDII (Qualified Domestic Institutional Investors, investitori istituzionali nazionali qualificati) offerti da una banca commerciale della RPC in conformità con la regolamentazione della China Banking Regulatory Commission. Prima della sottoscrizione, gli investitori sono tenuti a leggere il documento di offerta. Per maggiori delucidazioni, si consiglia di rivolgersi a una banca commerciale e/o ad altri consulenti specializzati nella RPC. Si ricorda che Legg Mason e le sue consociate si occupano esclusivamente della gestione dei fondi offshore in cui investono i prodotti QDII. Legg Mason e le sue consociate non sono autorizzate da alcuna autorità di vigilanza allo svolgimento di attività commerciali o d’investimento in Cina.

    Il presente materiale non è stato sottoposto all’esame delle autorità di vigilanza della RPC.

    Distributori e investitori esistenti in Corea e distributori a Taiwan:

    il presente materiale è fornito da Legg Mason Asset Management Hong Kong Limited a destinatari idonei in Corea e da Legg Mason Investments (Taiwan) Limited (Numero di registrazione: (98) Jin Guan Tou Gu Xin Zi Di 001; indirizzo: Suite E, 55F, Taipei 101 Tower, 7, Xin Yi Road, Section 5, Taipei 110, Taiwan, R.O.C.; Tel.: (886) 2-8722 1666) a Taiwan. Legg Mason Investments (Taiwan) Limited conduce e gestisce la propria attività in modo indipendente.

    Il presente materiale non è stato sottoposto all’esame delle autorità di vigilanza di Corea o Taiwan.

    Investitori nelle Americhe:

    il presente documento è fornito da Legg Mason Investor Services LLC, un intermediario registrato negli Stati Uniti, che comprende Legg Mason Americas International. Legg Mason Investor Services, LLC (membro FINRA/SIPC) e tutte le società citate sono controllate da Legg Mason, Inc.

    Investitori in Australia:

    Il presente materiale è pubblicato da Legg Mason Asset Management Australia Limited (ABN 76 004 835 839, AFSL 204827) (“Legg Mason”). I contenuti sono soggetti a diritti di proprietà e riservati e sono destinati esclusivamente all’uso da parte di Legg Mason e dei clienti acquisiti o potenziali che ricevono il documento. Ne sono vietate la riproduzione e la distribuzione a terzi, ad eccezione dei consulenti professionali del cliente.

    © 2018 Legg Mason Investor Services, LLC, member FINRA, SIPC. Legg Mason Investor Services, LLC è una controllata di Legg Mason, Inc.