Market Outlook

Azioni brasiliane: punto di svolta?

Kim Catechis, Head of Investment Strategy
5 novembre 2019
Diversi sviluppi interessanti che incidono positivamente sulle azioni brasiliane potrebbero passare sostanzialmente inosservati per gli investitori al di fuori del Paese.
Il settore finanziario globale è attraversato da un vortice di notizie, da quelle aventi specifica natura aziendale, settoriale e industriale, a quelle aventi carattere macroeconomico e geopolitico. In questi enormi flussi di informazioni, l’attenzione viene attratta da alcuni problemi di portata generale, mentre gli sviluppi meno evidenti possono a volte passare inosservati. Uno di questi sviluppi è la buona notizia sulla crescita degli investimenti azionari nel settore della gestione patrimoniale brasiliana.

Il Brasile è un Paese che ha vissuto la maggior parte degli scenari economici che vengono insegnati agli studenti nei loro corsi di economia. La maggior parte dei cittadini può ancora ricordarsi dei periodi in cui l’inflazione era un problema. Sebbene sia arrivata nel 1990 al 2.947%1, è solo nel 20042 che è scesa (ed è rimasta) sotto le due cifre. All’inizio degli anni ’90, i commercianti avrebbero dovuto cambiare i loro prezzi due volte al giorno. Le persone venivano pagate due volte a settimana, per potersi permettere i prezzi dei generi alimentari nei negozi.

Salari, affitti, pensioni, erano tutti indicizzati all’inflazione. I brasiliani preferivano prendere l’autobus invece del taxi, perché il prezzo del biglietto veniva pagato subito. Con il taxi invece, una volta arrivati, il conducente avrebbe preso una calcolatrice per dirvi quanto avreste dovuto pagare, oltre alla tariffa del tassametro, a causa del tasso d’inflazione prevalente.
Tassi di inflazione e d’interesse annuali in Brasile
Fonte: OCSE al 24 ottobre 2019. Inflazione (CPI) (indicatore). doi: 10.1787/eee82e6e-en. Scala logaritmica. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Gli indici non sono gestiti e non sono disponibili per investimenti diretti. I rendimenti degli indici non includono le commissioni e gli oneri di vendita. Queste informazioni vengono fornite a scopo puramente illustrativo e non riflettono le performance di un investimento reale.
Dal 2004, l’inflazione complessiva è stata ad una sola cifra, con un notevole discesa quando è giunta la recessione nel 2015/16. Il livello di settembre 2019, pari al 2,89%,3 rappresenta un minimo storico, che ha trascinato verso il basso le aspettative del mercato sui tassi di interesse, a livelli dal 4% al 4,5% entro dicembre 2019. Come accade sempre nei mercati emergenti, i maggiori beneficiari della diminuzione (e della stabilità) dell’inflazione sono le persone nei ceti inferiori della scala socio-economica che, a differenza dei ceti più ricchi, sono semplicemente “non coperte” e dovrebbero percepire il miglioramento del potere di spesa molto rapidamente. Questo sviluppo è positivo per la fascia bassa dei consumi in Brasile.

Il fenomeno delle azioni

Allo stesso tempo, il settore della gestione patrimoniale in Brasile è cresciuto rapidamente. In parte grazie ai cambiamenti nella legislazione nel corso del tempo e in parte grazie alla crescita economica, il patrimonio gestito (AUM) ha superato i 1.000 miliardi di dollari nel 2018, toccando i 1.100 miliardi di dollari a giugno 2019. Si tratta di un tasso di crescita annuale composto del 144% negli ultimi 10 anni.
AUM domestico in USD e AUM in azioni in USD
Fonte: Bollettino sui fondi degli investimenti dell’ANBIMA al 30 settembre 2019. Tutti i dati sono espressi in USD. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Queste informazioni vengono fornite a scopo puramente illustrativo e non riflettono le performance di un investimento reale.
Oltre a questo tasso di crescita esponenziale del patrimonio gestito, i dati corrispondenti per gli investimenti in azioni domestiche hanno mantenuto il passo. Le attività investite nella borsa di San Paolo nel 2000 erano pari a 19,5 miliardi di dollari. A giugno 2019, sono passate a 128,8 miliardi di dollari4.

In effetti, gli investitori brasiliani che erano abituati ad elevati tassi di interesse reali (corretti in base all’inflazione) rispetto al resto del mondo, si trovano ora di fronte a una nuova scelta: abituarsi a rendimenti minori o diversificare. Stanno scegliendo di diversificare, aumentando la loro allocazione in azioni.

Un gruppo di investitori che sembra essersi lasciato sfuggire questo sviluppo è quello degli investitori stranieri.

Gli investitori che si dedicano ai mercati emergenti sono attualmente in leggero sovrappeso (1,4%)5 rispetto alla posizione dell’indice MSCI EM, pari al 7,55%6. Secondo Morgan Stanley Research7, questa ponderazione è inferiore alla media a cinque anni del +1,6%, senza contare il massimo del +2,3%. Sebbene non sia una dimostrazione dello scarso interesse degli investitori internazionali per la borsa di San Paolo, questo dato sembra indicare come vi sia ancora spazio per un aumento delle allocazioni.

Un potenziale catalizzatore potrebbe essere l’approvazione delle riforme dei fondi pensione nel Senato brasiliano, avvenuta il 24 ottobre. Ora gli investitori iniziano a dare fiducia alla futura riforma fiscale, con un’aliquota IVA unica a livello federale, che andrebbe a migliorare le prospettive delle finanze pubbliche.

I dati più recenti dell’Associazione Brasiliana dei Mercati Finanziari e dei Capitali suggeriscono che i flussi azionari domestici sono pari a 11,7 miliardi di dollari8 per i primi nove mesi del 2019, di cui 1,8 miliardi di dollari solo a settembre. Gli investitori stranieri probabilmente rappresentano solo una frazione di questo dato.

Il Brasile è relativamente ben posizionato nel contesto delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. I suoi coltivatori di soia sono stati premiati negli ultimi due anni, poiché le esportazioni annuali di 15 miliardi di dollari dagli Stati Uniti verso la Cina sono passate ora al Brasile e, in misura minore, all’Argentina. Inoltre, la prima visita ufficiale del Presidente Bolsonaro a Pechino (lo stesso giorno in cui è stata approvata a Brasilia la riforma delle pensioni) dimostra il valore attribuito ai buoni rapporti con la Cina. Non è una coincidenza che Huawei non sia stata vietata in Brasile e che la società si sia impegnata ad aprire uno stabilimento da 800 milioni di dollari nel Paese, per produrre stazioni base di 5G. Un’opportunità che è molto eloquente.
Note a piè di pagina:

1 Fonte: FactSet e OCSE al 24 ottobre 2019.

2 FactSet e OCSE al 24 ottobre 2019.

3 Fonte: Banco Central Do Brasil al 24 ottobre 2019. https://www.bcb.gov.br/en#!/c/news/

4 Bollettino sui fondi degli investimenti dell’ANBIMA al 30 settembre 2019.

5 Fonte: Morgan Stanley Research, Flussi di fondi settimanali, 18 ottobre 2019.

6 Fonte: MSCI al 30 settembre 2019. Indice MSCI Emerging Markets.

7 Fonte: Morgan Stanley Research, Report settimanale sui flussi di fondi del 24 ottobre 2019.

8 Bollettino sui fondi degli investimenti dell’ANBIMA al 30 settembre 2019.


Definizioni:

5G è la quinta generazione della tecnologia di rete cellulare.

Brasilia è la capitale federale del Brasile e la sede del governo del Distretto Federale.

L’Associazione Brasiliana dei Mercati Finanziari e dei Capitali ha lo scopo di rappresentare e difendere gli interessi di oltre 300 membri, tra cui banche, gestori patrimoniali, broker, rivenditori di titoli e consulenti d’investimento, che riflette la pluralità e l’indipendenza dell’associazione. Lavora per la rappresentazione e il coordinamento degli interessi dei suoi membri, a livello locale e internazionale, ed è dedicata allo sviluppo di un mercato finanziario più solido in Brasile.

Gli Indici dei Prezzi al Consumo (IPC) misurano la variazione media dei prezzi al consumo durante un certo periodo, in un determinato paniere di mercato di beni e servizi.

I Mercati emergenti (ME) sono nazioni con attività sociali o commerciali in una fase di rapida crescita e industrializzazione. A volte ci si riferisce a queste nazioni come paesi in via di sviluppo o meno sviluppati.

L’indice MSCI Emerging Markets (EM) è un indice di capitalizzazione di mercato corretto per il flottante libero, pensato per misurare la performance dei mercati azionari dei mercati emergenti globali.

La Borsa di San Paolo (SAO.SA) ha sede a San Paolo, in Brasile. Questo importante mercato azionario, fondato originariamente nel 1890, è il quarto più grande di tutte le Americhe in termini di capitalizzazione di mercato. È la tredicesima borsa più grande al mondo. Il SAO era precedentemente conosciuto come BM&F Bovespa ed è ora identificato dall’acronimo B3.

L’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) è un tipo di imposta al consumo applicata ad un prodotto ogniqualvolta viene aggiunto valore in fase di produzione e al momento della vendita finale. L’importo dell’imposta sul valore aggiunto pagato dall’utente corrisponde al costo del prodotto al netto dei costi dei materiali usati per farlo, che sono già stati tassati.

  • Informazioni importanti

    Ogni investimento comporta dei rischi, compresa la possibile perdita del capitale.

    Il valore degli investimenti e i relativi utili sono soggetti a oscillazioni ed è possibile che l’investitore non ottenga la restituzione delle somme inizialmente investite; essi possono inoltre risentire delle variazioni dei tassi d'interesse, dei tassi di cambio, delle condizioni generali di mercato, degli sviluppi di ordine politico, sociale ed economico e di altre variabili. Gli investimenti comportano dei rischi ivi inclusi, a titolo non esaustivo, eventuali ritardi nei pagamenti e la perdita di utili o di capitale. Legg Mason e le sue consociate non garantiscono alcun tasso di rendimento, né il recupero del capitale investito.

    I titoli azionari sono soggetti a oscillazioni di prezzo e al rischio di perdita del capitale investito. I titoli a reddito fisso sono soggetti al rischio di tasso, al rischio di credito, al rischio d’inflazione e al rischio di reinvestimento, nonché al rischio di perdita del capitale. Il valore dei titoli a reddito fisso varia in modo inversamente proporzionale al variare dei tassi d'interesse.

    Gli investimenti internazionali sono soggetti a rischi particolari, tra i quali oscillazioni valutarie e incertezze di ordine sociale, economico e politico, che possono comportare un aumento della volatilità. Tali rischi si amplificano nel caso dei mercati emergenti.

    L’investimento in materie prime e in valute presenta maggiori rischi, legati, ad esempio, alle condizioni di mercato, politiche, normative e ambientali, e può non essere adatto a tutti gli investitori.

    Le performance storiche non sono garanzia di risultati futuri.

    Si precisa che gli investitori non possono investire direttamente negli indici.

    Le performance degli indici non gestiti non tengono conto di commissioni, spese o oneri di vendita.

    Informazioni importanti:

    Le opinioni e i pareri espressi nel presente documento non devono essere interpretati come previsioni di eventi o risultati futuri, garanzie di risultati futuri, raccomandazioni o servizi di consulenza. Le affermazioni qui contenute non devono altresì essere interpretate come raccomandazioni di acquisto o di vendita di titoli. Le affermazioni prospettiche sono soggette a incertezze che potrebbero comportare sostanziali divergenze tra gli sviluppi e i risultati effettivi e le aspettative espresse. Le presenti informazioni sono state elaborate a partire da fonti ritenute attendibili, ma non se ne garantisce l’accuratezza e la completezza. Le informazioni e le opinioni espresse da Legg Mason o dalle sue consociate sono aggiornate alla data indicata, possono variare senza preavviso e non tengono conto degli obiettivi d’investimento, della situazione finanziaria o delle esigenze specifiche dei singoli investitori.

    Le informazioni contenute nel presente documento sono riservate e soggette a diritti di proprietà e non possono essere utilizzate da soggetti che non ne siano i destinatari. Legg Mason, le sue consociate e i rispettivi funzionari o dipendenti declinano ogni responsabilità per eventuali perdite derivanti dall’utilizzo del presente documento e del suo contenuto. Sono vietate la riproduzione, distribuzione e pubblicazione del presente materiale, senza il previo consenso scritto di Legg Mason. La distribuzione del presente materiale può essere soggetta a limitazioni in alcune giurisdizioni. Chiunque entri in possesso del presente materiale è tenuto a informarsi in merito all’esistenza di tali limitazioni e, se del caso, a rispettarle.

    È possibile che il presente materiale sia stato elaborato da un consulente o da una società collegati a una delle società sottoindicate in quanto entrambi sotto il comune controllo o la proprietà di Legg Mason, Inc. Se non diversamente specificato, il simbolo “$” (dollaro) indica i dollari statunitensi.

    Il presente materiale è finalizzato esclusivamente alla distribuzione nei paesi e ai destinatari elencati.

    Investitori nel Regno Unito, clienti professionali e controparti idonee nei paesi dell’UE e del SEE (escl. Regno Unito) e investitori qualificati in Svizzera:

    In Europa (eccetto Regno Unito e Svizzera) il presente documento è emesso da Legg Mason Investments (Ireland) Limited, con sede legale sita all'indirizzo Floor 6, Building Three, Number One Ballsbridge, 126 Pembroke Road, Dublino 4, DO4 EP27. Registrata in Irlanda e iscritta al registro delle imprese con il n. 271887. Autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.

    Nel Regno Unito, pubblicato e approvato da Legg Mason Investments (Europe) Limited, con sede legale in 201 Bishopsgate, Londra, EC2M 3AB. Iscritta al registro delle imprese di Inghilterra e Galles con il numero 1732037. Autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority.

    In Svizzera, pubblicato e approvato da Legg Mason Investments (Switzerland) GmbH, autorizzato dall'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA. Investitori in Svizzera: il rappresentante in Svizzera è FIRST INDEPENDENT FUND SERVICES LTD., Klausstrasse 33, 8008 Zurigo, Svizzera e l'agente pagatore in Svizzera è NPB Neue Privat Bank AG, Limmatquai 1, 8024 Zurigo, Svizzera. Copie dello Statuto, del Prospetto, delle Informazioni chiave per gli investitori e delle relazioni annuali e semestrali della Società possono essere ottenute gratuitamente presso il rappresentante in Svizzera.

    Investitori a Hong Kong e Singapore:

    il presente materiale è fornito da Legg Mason Asset Management Hong Kong Limited a Hong Kong e Legg Mason Asset Management Singapore Pte. Limited (numero di registrazione (UEN): 200007942R) a Singapore.

    Il presente materiale non è stato sottoposto all’esame delle autorità di vigilanza di Hong Kong o Singapore.

    Investitori nella Repubblica Popolare Cinese (“RPC”):

    il presente materiale è fornito da Legg Mason Asset Management Hong Kong Limited a destinatari specifici nella RPC. Il contenuto del presente documento è destinato esclusivamente alla stampa o agli investitori nella RPC che investono nei prodotti del programma QDII (Qualified Domestic Institutional Investors, investitori istituzionali nazionali qualificati) offerti da una banca commerciale della RPC in conformità con la regolamentazione della China Banking Regulatory Commission. Prima della sottoscrizione, gli investitori sono tenuti a leggere il documento di offerta. Per maggiori delucidazioni, si consiglia di rivolgersi a una banca commerciale e/o ad altri consulenti specializzati nella RPC. Si ricorda che Legg Mason e le sue consociate si occupano esclusivamente della gestione dei fondi offshore in cui investono i prodotti QDII. Legg Mason e le sue consociate non sono autorizzate da alcuna autorità di vigilanza allo svolgimento di attività commerciali o d’investimento in Cina.

    Il presente materiale non è stato sottoposto all’esame delle autorità di vigilanza della RPC.

    Distributori e investitori esistenti in Corea e distributori a Taiwan:

    il presente materiale è fornito da Legg Mason Asset Management Hong Kong Limited a destinatari idonei in Corea e da Legg Mason Investments (Taiwan) Limited (Numero di registrazione: (98) Jin Guan Tou Gu Xin Zi Di 001; indirizzo: Suite E, 55F, Taipei 101 Tower, 7, Xin Yi Road, Section 5, Taipei 110, Taiwan, R.O.C.; Tel.: (886) 2-8722 1666) a Taiwan. Legg Mason Investments (Taiwan) Limited conduce e gestisce la propria attività in modo indipendente.

    Il presente materiale non è stato sottoposto all’esame delle autorità di vigilanza di Corea o Taiwan.

    Investitori nelle Americhe:

    il presente documento è fornito da Legg Mason Investor Services LLC, un intermediario registrato negli Stati Uniti, che comprende Legg Mason Americas International. Legg Mason Investor Services, LLC (membro FINRA/SIPC) e tutte le società citate sono controllate da Legg Mason, Inc.

    Investitori in Australia:

    Il presente materiale è pubblicato da Legg Mason Asset Management Australia Limited (ABN 76 004 835 839, AFSL 204827) (“Legg Mason”). I contenuti sono soggetti a diritti di proprietà e riservati e sono destinati esclusivamente all’uso da parte di Legg Mason e dei clienti acquisiti o potenziali che ricevono il documento. Ne sono vietate la riproduzione e la distribuzione a terzi, ad eccezione dei consulenti professionali del cliente.

    © 2018 Legg Mason Investor Services, LLC, member FINRA, SIPC. Legg Mason Investor Services, LLC è una controllata di Legg Mason, Inc.